GLI INCENTIVI PER MATRIMONI SONO FUORI DAL LIMITE DEL SALARIO ACCESSORIO – CORTE DEI CONTI VENETO DELIBERA N. 322/2019

Comune di Gaiarine (TV) – Parere reso ai sensi dell’art. 7, comma 8, della legge 5 giugno 2003 n. 131, in merito alla corretta interpretazione dell’art. 43, comma 4, della L. n. 449/1997. In particolare, il Sindaco, chiede se la celebrazione di matrimoni presso ristoranti o ville, in orari serali e/o festivi da parte del personale addetto allo stato civile che predispone gli atti e coadiuva l’organo che celebra i matrimoni possa essere ricondotto all’interno della fattispecie della norma sopra richiamata e se, nel caso, l’importo liquidato ai dipendenti interessati che svolgono il servizio, che implementa il fondo di produttività, possa derogare al tetto del fondo in essere dal 31.12.2016.

Link al documento: https://banchedati.corteconti.it/documentDetail/SRCVEN/322/2019/PAR