SI’ ALLA REMUNERAZIONE DELLE COMMISSIONI CONCORSUALI NEGLI ENTI LOCALI MA SOLO PER I DIRIGENTI – CORTE DEI CONTI VENETO DELIBERA N. 72/2022

SI' ALLA REMUNERAZIONE DELLE COMMISSIONI CONCORSUALI NEGLI ENTI LOCALI MA SOLO PER I DIRIGENTI - CORTE DEI CONTI VENETO DELIBERA N. 72/2022

Comune di Bussolengo (VR) – Richiesta di parere presentata ai sensi dell’art. 7, comma 8, della legge 5 giugno 2003, n. 131. L’ente chiede se i membri interni delle concorsi per i concorsi indetti Enti locali, benchè dipendenti dell’Ente titolare della commissione concorso, hanno diritto a percepire il compenso, come stabilito dall’art. 3 della L. 56/2019, in deroga al principio di omnicompresività e, in caso positivo, se il dovuto o se deve essere quanto previsto dal DPCM 24.04.2020, o se sia possibile ridurre l’importo in ragione del numero dei partecipanti. La Sezione regionale di controllo per il Veneto sospende la pronuncia e sottopone al Presidente della Corte dei conti la valutazione sull’opportunità di deferire alla Sezione delle Autonomie, ai sensi dell’art. 6, comma 4, del DL 10 ottobre 2012 n. 174, o alle Sezioni riunite, ai sensi dell’art. 17, comma 31, del DL n. 78/2009, la questione di massima in ordine alle problematiche interpretative.

Link al documento: https://banchedati.corteconti.it/documentDetail/SRCVEN/72/2022/QMIG

IL DANNO D’IMMAGINE DEVE ESSERE DIMOSTRATO E QUANTIFICATO PER ESSERE ADDEBITATO AL DIPENDENTE IN CASO DI FALSA ATTESTAZIONE DELLA PRESENZA IN SERVIZIO – CORTE DEI CONTI LIGURIA SENTENZA N. 45/2022

IL DANNO D'IMMAGINE DEVE ESSERE DIMOSTRATO E QUANTIFICATO PER ESSERE ADDEBITATO AL DIPENDENTE IN CASO DI FALSA ATTESTAZIONE DELLA PRESENZA IN SERVIZIO - CORTE DEI CONTI LIGURIA SENTENZA N. 45/2022

Link al documento: https://banchedati.corteconti.it/documentDetail/LIGURIA/SENTENZA/45/2022

SI’ ALLA LIMITAZIONE DELL’ACCESSO AGLI ATTI A TUTELA DEL DIPENDENTE CHE DENUNCIA ILLECITI SOLTANTO SE CORRE RISCHI CONCRETI DI DISCRIMINAIZONE – TAR PUGLIA SENTENZA N. 527/2022

SI' ALLA LIMITAZIONE DELL'ACCESSO AGLI ATTI A TUTELA DEL DIPENDENTE CHE DENUNCIA ILLECITI SOLTANTO SE CORRE RISCHI CONCRETI DI DISCRIMINAIZONE - TAR PUGLIA SENTENZA N. 527/2022

Link al documento: https://www.giustizia-amministrativa.it/web/guest/dcsnprr?p_p_id=GaSearch_INSTANCE_2NDgCF3zWBwk&p_p_state=normal&p_p_mode=view&_GaSearch_INSTANCE_2NDgCF3zWBwk_javax.portlet.action=searchProvvedimenti&p_auth=EMF4OUJw&p_p_lifecycle=0