CONFERENZA STATO CITTA’ SULL’ASSUNZIONE DEL PERSONALE NEI COMUNI DEL 30.01.2020

Si rimane in attesa della pubblicazione dei contenuti della conferenza sul tema del nuovo sistema di assunzione nei Comuni per comprendere la portata dell’applicazione della bozza di DPCM predisposta a seguito della seduta del 11.12.2019.

Seduta della Conferenza Stato-città ed autonomie locali del 30 gennaio 2020

FUORI SACCO
Problematiche applicative dell’art. 33, comma 2, del decreto-legge 30 aprile 2019, n. 34 – Assunzione di personale nei comuni.
ESAMINATE

Link al testo: http://www.conferenzastatocitta.it/it/sedute/2020/seduta-del-30-gennaio-2020/report-della-seduta-del-30-gennaio-2020/

IL TURNO SI PRESTA NORMALMENTE ANCHE NEI GIORNI DI FESTIVITA’ INFRASETTIMANALE A MENO CHE L’ENTE NON DISPONGA DIVERSAMENTE – ARAN PARERE DEL 21.01.2020

Per quanto attiene al turno, questo viene reso nell’ambito dell’orario di servizio anche per quanto riguarda i giorni in cui ricadono le festività infrasettimanali senza alcuna eccezione, l’Ente ha tuttavia la facoltà di escludere dall’orario di servizio per tutti i lavoratori tali giorni e quindi anche per coloro che sono in turnazione.

Scarica il documento: aran212020turnfestivitinfrasettimanali

NO AGLI INCENTIVI TECNICI NEL CASO DELLA LOCAZIONE FINANZIARIA PER UN’OPERA PUBBLICA – CORTE DEI CONTI VENETO N. 20/20202

Comune di Torri di Quartesolo (VI) – Parere reso ai sensi dell’art. 7, comma 8, della legge 5 giugno 2003 n. 131, in merito alla possibilità di riconoscere legittimamente gli incentivi per funzioni tecniche di cui all’art. 113 del Codice dei contratti pubblici svolte dal personale dipendente nel caso della locazione finanziaria per la realizzazione di un’opera pubblica, qualora:a) nel quadro economico del progetto esecutivo dedotto nel contratto di locazione finanziaria risulti allocata anche la quota per gli incentivi per funzioni tecniche, quantificata, nel rispetto dell’apposito regolamento dell’Ente, sull’importo dei lavori affidati al soggetto realizzatore;b) tale quota, a fronte dello svolgimento da parte del personale comunale delle funzioni tecniche previste dall’art. 113 (verifica e validazione del progetto, funzioni di RUP, direzione lavori, ecc.) venga poi effettivamente trasferita al Comune da parte del soggetto finanziatore;c) sia rispettata la condizione prevista dall’ art. 187, comma l, ultima parte, del Codice dei contratti pubblici, ossia che i lavori non abbiano un carattere meramente accessorio rispetto all’oggetto del contratto principale.

Link al documento: https://banchedati.corteconti.it/documentDetail/SRCVEN/20/2020/PAR