I RITARDI SUI PAGAMENTI DEGLI ENTI DEL SERVIZIO SANITARIO REGIONALE INCIDONO SULL’INDENNITA’ DI RISULTATO DEI DIRETTORI – CORTE DI COSTITUZIONALE N. 78/2020

Ai sensi della Legge di Bilancio del 2019, LEGGE 30 dicembre 2018, n. 145. art. 1 c. 865 Per gli enti del Servizio sanitario nazionale che non rispettano i tempi di pagamento previsti dalla legislazione vigente, le regioni e le province autonome provvedono ad integrare i contratti dei relativi direttori generali e dei direttori amministrativi inserendo uno specifico obiettivo volto al rispetto dei tempi di pagamento ai fini del riconoscimento dell’indennità di risultato. La quota dell’indennità di risultato condizionata al predetto obiettivo non può essere inferiore al 30 per cento.

Link al documento: https://www.cortecostituzionale.it/actionPronuncia.do;jsessionid=53D4C15C95AAD20EB3BC04BDB95D34A2

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.