In considerazione della situazione straordinaria di emergenza sanitaria, le spese sostenute per dare attuazione alle misure anti covid19 devono ritenersi escluse dai limiti di spesa fissati dalle vigenti norme di legge – Ragioneria Generale dello Stato circolare n. 11/2021

In considerazione della situazione straordinaria di emergenza sanitaria, le spese sostenute per dare attuazione alle misure anti covid19 devono ritenersi escluse dai limiti di spesa fissati dalle vigenti norme di legge - Ragioneria Generale dello Stato circolare n. 11/2021

PER LA VERIFICA DEI LIMITI DI SPESA DI PERSONALE VANNO CONFRONTATE QUANTITA’ OMOGENEE – CORTE DEI CONTI LOMBARDIA DELIBERA N. 221/2016

Nel caso di rientro in servizio di dipendente precedentemente in aspettativa senza assegni, la Sezione, confermando il proprio orientamento, ritiene che la relativa spesa debba essere esclusa dal computo del valore rilevante ai sensi dell’art. 1 comma 562 della legge n. 296/2006.

Link al documento: https://servizi.corteconti.it/bdcaccessibile/ricercaInternet/doDettaglio.do?id=3345-15/11/2016-SRCLOM

DEROGHE AI LIMITI DELLA SPESA FLESSIBILE DI PERSONALE – DELIBERA CORTE DEI CONTI CAMPANIA N. 242/2015

In merito alla possibilità di superamento dei limiti posti in tema di assunzioni flessibili dal comma 28, art. 9, dl n. 78/2010, nel caso di finanziamento da parte di altri soggetti (Stato, Regioni, Comunità europea e privati), la Sezione rinvia a tutto quanto contenuto nella delibera della Sezione Autonomie n. 21/2014/QMIG, che dichiara non soggette a vincolo esclusivamente le spese finanziate con risorse comunitarie.

Link al documento: https://servizi.corteconti.it/bdcaccessibile/ricercaInternet/doDettaglio.do?id=4697-15/12/2015-SRCCAM