LE CARENZE DOCUMENTALI NON INTERROMPONO I TERMINI AI REVISORI PER PRODURRE GLI ATTI DOVUTI – TAR LOMBARDIA SENTENZA N. 592/2020

LE CARENZE DOCUMENTALI NON INTERROMPONO I TERMINI AI REVISORI PER PRODURRE GLI ATTI DOVUTI

Link al documento: https://www.giustizia-amministrativa.it/dcsnprr

REVOCA DEI REVISORI DEI CONTI SOLTANTO PER GRAVI INADEMPIENZE VERSO IL CONSIGLIO OGGETTIVE E CIRCOSTANZIATE – TAR MARCHE SENTENZA N. 192/2020

In conclusione, il Collegio non può che prendere atto della sussistenza di un evidente conflitto tra i revisori e alcuni organi del Comune. Allo stesso modo è evidente come la soluzione di un conflitto di questo tipo non possa essere la sostituzione dei revisori, in quanto la condivisibile giurisprudenza più volte ricordata è chiara nell’ escludere la possibilità di revoca discrezionale e fiduciaria degli stessi. Infatti, il provvedimento impugnato (in particolare tramite le presupposte relazioni istruttorie e l’atto di contestazione) è essenzialmente la cronaca della citata situazione di conflitto più che la contestazione (pur presente, anche se insufficiente) di addebiti specifici di omissione e ritardo nello svolgimento dei compiti stabiliti dall’art. 239 del d.lgs n. 267 del 2000.

Link al documento: https://www.giustizia-amministrativa.it/web/guest/dcsnprr?p_p_id=GaSearch_INSTANCE_2NDgCF3zWBwk&p_p_state=normal&p_p_mode=view&_GaSearch_INSTANCE_2NDgCF3zWBwk_javax.portlet.action=searchProvvedimenti&p_auth=0MPDO72R&p_p_lifecycle=0