AL 20 APRILE L’ENTRATA IN VIGORE DELLE NUOVE REGOLE PER LE ASSUNZIONI – Conferenza Stato-città ed autonomie locali, Atto N.573 Della Csc Del 30 Gennaio 2020

LA CONFERENZA STATO-CITTÀ ED AUTONOMIE LOCALI

Nella seduta del 30 gennaio 2020

VISTO l’articolo 9 del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281;

VISTO l’articolo 33, comma 2 del decreto-legge 30 aprile 2019, n. 34, convertito con legge 28 giugno 2019, n. 58, come modificato dall’art. 1, comma 853 della legge 27 dicembre 2019, n. 160, il quale prevede, tra l’altro, l’adozione, previa intesa in sede di Conferenza Stato-città ed autonomie locali, di un decreto del Ministro della pubblica amministrazione, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze e il Ministro dell’interno, per l’individuazione delle fasce demografiche, i relativi valori soglia prossimi al valore medio per fascia demografica e le relative percentuali massime annuali di incremento del personale in servizio per i comuni che si collocano al di sotto del valore soglia prossimo al valore medio, nonché un valore soglia superiore cui convergono i comuni con la spesa di personale eccedente la predetta soglia superiore;

VISTA l’intesa sancita nella seduta della Conferenza Stato-città ed autonomie locali dell’11 dicembre 2019;

RILEVATO che con nota del 17 gennaio 2020 l’ANCI ha chiesto, alla luce di talune criticità emerse, alla complessità della disciplina e all’esigenza di definire le relative soluzioni, anche con apposita circolare interpretativa, di aggiornare la data di entrata in vigore del predetto decreto;

RILEVATO che nell’odierna seduta della Conferenza Stato-città ed autonomie locali, l’ANCI ha confermato quanto già espresso nella citata nota;

RILEVATA la disponibilità delle Amministrazioni centrali competenti a prevedere come data di entrata in vigore del predetto decreto il 20 aprile 2020 e a redigere una circolare interpretativa al fine di dettare indirizzi in ordine alle modalità applicative di tale decreto;

CONSIDERATO che il Ministro per la pubblica amministrazione ha fornito la propria disponibilità a convocare, presso il Dipartimento della funzione pubblica, un tavolo tecnico-politico, al fine di redigere la predetta circolare in tempi brevi;

DELIBERA

di indicare come data di entrata in vigore dello schema di decreto attuativo dell’articolo 33, comma 2 del decreto-legge 30 aprile 2019, n. 34, convertito con legge 28 giugno 2019, n. 58, come modificato dall’art. 1, comma 853 della legge 27 dicembre 2019, n. 160, in corso di perfezionamento, oggetto dell’intesa sancita nella seduta della Conferenza Stato-città ed autonomie locali dell’11 dicembre 2019, il 20 aprile 2020.

La Conferenza acquisisce, altresì, l’impegno da parte dei rappresentanti delle Amministrazioni centrali competenti, di redigere una circolare interpretativa al fine di dettare indirizzi in ordine alle modalità applicative del predetto decreto.

Scarica il documento: Atto-n573-della-csc-del-30-gennaio-2020

DOPPIO REGIME PER LA PROGRAMMAZIONE DELLE ASSUNZIONI E MOBILITA’ PIU’ SEMPLICI, FOGLIO DI CALCOLO PER LA NUOVA SPESA DI PERSONALE – STRUMENTI DI LAVORO

Dal 01.01.2020 entra in vigore il doppio regime per la programmazione delle assunzioni e l’attestazione del rispetto dei limiti di spesa, gli Enti possono scegliere quale normativa seguire se ante o post riforma DL 34/2019.

Si pubblica in allegato il Foglio di calcolo del rispetto dei nuovi limiti di spesa del personale da programmare ai fini della redazione del Piano triennale delle assunzioni per il triennio 2020-2022 secondo le nuove regole introdotte dalla riforma dell’art. 33 c. 2 del DL 34/2019 da implementare dall’anno 2020.

Scarica il file: Foglio di calcolo programmazione assunzioni nuovo sistema 2020

BOZZA NUOVA DECRETO MINISTERIALE SULLE ASSUNZIONI NEGLI ENTI LOCALI – PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI, MINISTRO PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Pubblicata la bozza del nuovo decreto ministeriale applicativo della riforma sul sistema delle assunzioni negli enti locali che a una primissima lettura, stante l’approvazione definitiva e la pubblicazione ufficiale, complica ulteriormente l’attività di programmazione delle assunzioni di personale.

Scarica il file: Bozza DM Assunzioni Enti Locali