Smart working: vademecum per lavorare online in sicurezza – Agenzia per l’Italia Digitale documento del 17.03.2020

Ai sensi dell’art. 103, comma 1, del decreto legge 17 marzo 2020, n. 18, ai fini del computo dei termini ordinatori o perentori, propedeutici, 11 raccomandazioni a cura del Cert-PA di AgID per aiutare i dipendenti pubblici a utilizzare in maniera sicura pc, tablet e smartphone personali quando lavorano da casa .

– Segui prioritariamente le policy e le raccomandazioni dettate dalla tua Amministrazione

– Utilizza i sistemi operativi per i quali attualmente è garantito il supporto

– Effettua costantemente gli aggiornamenti di sicurezza del tuo sistema operativo

– Assicurati che i software di protezione del tuo sistema operativo (Firewall, Antivirus, ecc) siano abilitati e costantemente aggiornati

– Assicurati che gli accessi al sistema operativo siano protetti da una password sicura e comunque conforme alle password policy emanate dalla tua Amministrazione

– Non installare software proveniente da fonti/repository non ufficiali

– Blocca l’accesso al sistema e/o configura la modalità di blocco automatico quando ti allontani dalla postazione di lavoro

– Non cliccare su link o allegati contenuti in email sospette

– Utilizza l’accesso a connessioni Wi-Fi adeguatamente protette

– Collegati a dispositivi mobili (pen-drive, hdd-esterno, etc) di cui conosci la provenienza (nuovi, già utilizzati, forniti dalla tua Amministrazione)

– Effettua sempre il log-out dai servizi/portali utilizzati dopo che hai concluso la tua sessione lavorativa.

Link alla pagina: https://www.agid.gov.it/it/agenzia/stampa-e-comunicazione/notizie/2020/03/17/smart-working-vademecum-lavorare-online-sicurezza