PRENOTAZIONE SPESA PERSONALE – CORTE DEI CONTI LOMBARDIA DELIBERAZIONE N. 235 /2013/PAR

prenota

Il vigente quadro normativo ha delineato una pluralità di divieti (cfr. art. 76 c.4, del decreto legge 25 giugno 2008, n.112 e ss.mm.ii.), di vincoli e di sanzioni (cfr. art. 1 commi 557 e 557 ter, legge 27 dicembre 2006, 296), ma anche di deroghe (cfr. art. 76 c. 7 – secondo periodo – del decreto legge 25 giugno 2008, n.112 e ss.mm.ii.), volte a garantire agli Enti più virtuosi l’accesso all’istituto del turn over, ancorchè circoscrivendolo al limite percentuale (attualmente) del 40% della spesa corrispondente alle cessazioni dell’anno precedente e comunque riferito a cessazioni/assunzioni a tempo indeterminato.

Per quel che concerne la corretta contabilizzazione delle spese di personale programmate per l’anno 2012, il Collegio rammenta che l’art. 183 del D.Lgs n. 267/2000 prevede che l’assunzione dell’impegno (quale prima fase del procedimento di spesa) presuppone: l’esistenza di un’obbligazione giuridicamente perfezionata, la determinazione del soggetto creditore e la definizione della somma da pagare nel quantum e nel titolo. Inoltre, nel caso specifico contemplato dal secondo comma, lett. a) dell’art. 183 cit., l’approvazione del bilancio comporta l’automatica costituzione dell’impegno di spesa per il trattamento economico tabellare già attribuito al personale dipendente e per i relativi oneri riflessi. Ne consegue che la mera programmazione di assunzione di personale nell’esercizio di riferimento, seppur approvata in sede di bilancio di previsione, non integra la fattispecie d’impegno automatico di cui al citato art. 183 comma 2 lett. a), se ed in quanto riferita ad obbligazioni non ancora giuridicamente perfezionate, per le quali non sussiste ancora alcun rapporto di lavoro con l’Ente.

Il Collegio evidenzia, peraltro, l’esigenza di assicurare la riduzione delle spese di personale “a regime”, dunque anche nel medio periodo in ossequio ad una programmazione dei fabbisogni improntata alla sana gestione finanziaria e ad un efficiente utilizzo delle risorse umane disponibili. Ciò comporta la verifica di una strutturale riduzione degli andamenti di spesa di personale rispetto all’esercizio precedente (per gli enti sottoposti al patto di stabilità). In questo senso si è, da tempo, indirizzata la giurisprudenza della Sezione (parere n. 1041/2010).

Siffatto approdo ermeneutico di principio è stato puntualizzato dalla successiva giurisprudenza contabile (cfr. Sezione regionale di controllo per la Basilicata delibera n. 2 del 23 febbraio 2012), secondo la quale: “ …la programmazione di nuove assunzioni con avvio delle relative procedure determina un “effetto prenotativo” nello stesso anno sulle relative somme ai soli fini del disposto di cui all’art. 1 comma 557, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, senza che ciò comporti una prenotazione d’impegno in senso contabile. Ne consegue che quando e se nell’anno successivo le assunzioni verranno concretamente effettuate con impegno delle relative spese, si dovrà tener conto, ai fini del raffronto con le spese dell’anno precedente ai sensi del predetto comma 557, delle spese che seppur non impegnate risultano prenotate nel precedente esercizio …”.

Ne deriva che, nei sopracitati limiti, possono rilevare – ai soli fini del confronto ex art. 1 comma 557 l. n. 296/2006 – le spese “che decorrono” dal momento dell’avvio delle procedure di assunzione, purché la singola procedura di reclutamento sia sfociata nell’assunzione del dipendente quale unitaria concatenazione di atti prodromici all’impegno contabile in senso proprio. Non rilevano, dunque, quale dies a quo della rilevanza “virtuale” della spesa ex art. 1 comma 557 l. n. 296/2006, meri atti programmatori oppure pregresse procedure non conclusesi utilmente per mancanza di aspiranti o per altre ragioni (ed a fortiori per fatto imputabile all’ente medesimo).

clicca qui per scaricare il documento: https://servizi.corteconti.it/bdcaccessibile/ricercaInternet/doDettaglio.do?id=2628-10/06/2013-SRCLOM

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.