Non cumulabilità dei lotti di un appalto ai fini della nomina del direttore dell’esecuzione per l’erogazione di incentivi tecnici – Corte dei Conti Lombardia delibera n. 29/2021

Non cumulabilità dei lotti di un appalto ai fini della nomina del direttore dell'esecuzione per l'erogazione di incentivi tecnici - Corte dei Conti Lombardia delibera n. 29/2021

La Sezione si pronuncia come segue sulla richiesta di parere della Provincia di Bergamo: «Gli incentivi per funzioni tecniche previste dall’articolo 113 del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, in presenza dei presupposti e dei requisiti di carattere generale previsto dalla legge, negli appalti di forniture e servizi essere corrisposti nel caso in cui è nominato il direttore dell’esecuzione. È rimessa all’esclusiva responsabilità dell’amministrazione provinciale la valutazione nel caso concreto circa la sussistenza o meno delle ipotesi, previste dal paragrafo 10.2 delle linee guida ANAC n. 3, in cui il direttore dell’esecuzione del contratto è soggetto diverso dal responsabile del procedimento. Resta fermo che gli incentivi, considerato il disposto del richiamato articolo 113,

Link al documento: https://banchedati.corteconti.it/documentDetail/SRCLOM/29/2021/PAR

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.